Museo Egizio di Torino

Il Museo Egizio di Torino è considerato, per valore e quantità dei reperti, il più importante del mondo dopo quello del Cairo ed è il più antico museo egizio del mondo. Merita assolutamente una visita!

La raccolta iniziò a partire dal 1759 da un appassionato egittologo di Padova, Vitaliano Donati, e proseguì ad opera di Bernardino Drovetti, re Carlo Felice di Savoia e dal direttore del museo Ernesto Schiapparelli che, sul finire dell’ottocento, avviò nuove acquisizioni e condusse importanti campagne di scavi in Egitto. La collezione di reperti arrivò a contare oltre 30 000 pezzi.
Nel 2013 il museo è stato inserito dal quotidiano britannico The Times nella classifica dei 50 migliori musei del mondo. Dopo lavori di ristrutturazione e ampliamento, il 1º aprile 2015 il museo, con un’estensione di 60mila mq, completamente ristrutturato è stato nuovamente inaugurato con una superficie espositiva più che raddoppiata, una sala mostre, e aree per la didattica.
[da Wikipedia]

Lascia un commento…

 

Questa voce è stata pubblicata in Arte Italia, Musei e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Museo Egizio di Torino

  1. MarioF scrive:

    un salto indietro nel tempo…
    bravo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>